Orme di Cultura
MENU

Il 18 dicembre 2015 si è svolta la 1a edizione del premio B.A.G. (bontà, accoglienza, generosità) e sono stati premiati tre alunni della scuola media dell'I.C. "Emanuele Terrana".

Sentiamo anzitutto l'obbligo di ringraziare il Dirigente scolastico, prof.ssa Anna Delfino, per la sua disponibilità e la sensibilità dimostrata verso l'iniziativa di cui abbiamo già avuto modo di esternare lo spirito e l'obiettivo. Un forte grazie va rivolto a tutti i docenti che hanno partecipato alla selezione dei ragazzi meritevoli ed in particolare alle docenti Cosmano, Tripodi, Romeo ed a tutti coloro che hanno collaborato per l'ottima riuscita della serata, adeguatamente e pregevolmente animata dagli alunni del plesso. Un Grazie alla Commissione costituita dal Parroco don Tonino Saraco, dalla dott.ssa Luciana D'Aqua e dal responsabile della scuola di calcio, sig. Giuseppe Varacalli, che hanno provveduto alla individuazione finale dei tre alunni premiati dei quali abbiamo il piacere di rendere noti i nominativi e le motivazioni poste alla base del riconoscimento e dell'attribuzione del premio.

1a media - sez. B Kaur Sharanjit: "Una ragazzina di origine indiana, educata, sensibile, sempre pronta, presente, semplice, generosa. Una ragazzina dalla grande personalità, dal cuore buono che illumina, che rimane affascinata da una semplice fiaba della bontà. Una fiaba che, le ha fatto comprendere ancor di più come la bontà, la generosità e la lealtà portano sempre il bene, ad una meritata premiazione. Ed ecco che la nobiltà d'animo unita ai suoi valori etici, morali e sociali le hanno permesso di costruire relazioni di fratellanza e di rispetto reciproco; di conquistarsi la fiducia di tutti; di essere accettata in una realtà sociale caratterizzata da una forte complessità e da un accentuato pluralismo di modelli sociali e di valori. Sharanjit è l'esempio vivente che tutto è possibile in questo mondo difficile, distaccato, diverso, freddo; dove tutto è materialismo e dove tutto può essere diverso, basta solo volerlo! Basta un cuore pieno d'amore e bontà per guardare ciò che ci circonda con occhi diversi; con gli occhi ed il cuore di Sharanjit."

2a media - sez. A Giuseppe Oliva: "Giuseppe è un ragazzo timido ed introverso, sempre pronto a donare un sorriso ai suoi compagni per far capire che lui c'è ed è disponibile all'aiuto. In particolare, con enorme generosità mette al primo posto le esigenze di chi gli sta vicino e si dedica agli altri con tutte le sue energie."

3a media – sez. C Jacotà Denis Gabriel: "Gabriel è un ragazzo di 16 anni di origine rumena che ha costantemente un sorriso per tutti, soprattutto per i meno fortunati anche rispetto a lui. A scuola si è distinto per l'aiuto ai compagni, specie al compagno con disabilità: sempre presente al suo fianco, anche quando avrebbe voluto una maggiore libertà per frequentare gli altri amici. Sarà ricordato per i suoi slanci di affetto e per i suoi abbracci gratuiti ai compagni ed agli insegnanti".